La Pgs Luce si deve arrendere (4-1) allo Sporting Catania. Ora la Coppa Italia

Sporting Catania - Pgs Luce

Nella settima giornata del campionato di serie C1, la Pgs Luce cede per 4-1 in casa dello Sporting Catania. Tanti gli assenti per i messinesi che devono ancora fare a meno del capitano Costa, del jolly Di Nuzzo e dell’infortunato Branca, a cui si aggiungono Smedile, Pannuccio e l’acciaccato Zingale che, comunque, figurano tra i convocati. Inizia bene la Pgs che nei primi minuti ha la possibilità di portarsi in vantaggio dalla distanza prima con Abate, ma la palla finisce di poco sopra la traversa, e poi con Granata, che trova la risposta del portiere avversario. I padroni di casa rispondono immediatamente agli attacchi avversari con una punizione di Milio, intercettata facilmente da Fiumara. I ragazzi di Fazio giocano la carta del portiere di movimento, e al 10’ Fiumara si invola per vie centrali e insacca la palla nel sette, portando i suoi sull’1-0. Lo Sporting Catania, squadra ben organizzata, aumenta l’intensità, rendendosi pericolosa in più occasioni e al 18’ Pellegrino trova la rete del pareggio. La gara è molto viva e si susseguono continui cambi di fronte, lo Sporting Catania ha l’opportunità di siglare il raddoppio con Giardinaro, ma Fiumara devia in angolo. Per la Pgs è ancora Granata, ottima prova la sua, ad andare vicino alla rete, ma la palla finisce di poco a lato del palo. La prima frazione di gioco termina sul punteggio di 1-1.

Nel secondo tempo i padroni di casa sono più propositivi, provano spesso la soluzione da fuori e vanno vicini alla rete grazie ad una punizione dal limite di Musumeci neutralizzata da Fiumara. La Pgs non vuole farsi schiacciare nella propria metà campo e costruisce alcune occasioni con Abate e Lauro ma al 49’ sono i catanesi ad andare in gol con Di Prima sull’unica vera disattenzione difensiva. I ragazzi di Fazio reagiscono subito con Zingale, e due minuti dopo devono fare i conti anche con la sfortuna, lo stesso Zingale avanza in contropiede passa la palla a Lauro che mette in mezzo per Abate che sfiora soltanto e, dopo una carambola tra la traversa e un compagno, Pacini riesce a far suo il pallone. Ci prova ancora Abate, ma Pacini è insuperabile, ma nel suo momento migliore sono ancora i padroni di casa ad andare in rete al 27’ con Giardinaro e allo scadere Siracusa sigla il definitivo 4-1. Altra nota dolente l’infortunio, l’ennesimo, di Bucca. E’ una settimana cruciale per la stagione della Pgs Luce che affronterà, forte del 2-1 dell’andata, mercoledì fuori casa il Mortellito nel ritorno dei quarti di finale di Coppa Italia, mentre nella prossima giornata di campionato attende in casa l’Augusta, sabato 18 novembre alle ore 17, presso la palestra di Montepiselli.

 

Sporting Catania vs Pgs Luce 4-1
Marcatori: 10’ Fiumara (P), 18’ Pellegrino, 49’ Di Prima, 57’ Giardinaro, 63’ Siracusa (S)

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti