La Farc Rescifina Messina spezza il digiuno ed ottiene un successo tonificante sulla Pantera

Ilaria VentoIlaria Vento (Rescifina) in azione

Dopo due recite poco fortunate rispettivamente con Fenice Priolo e Rainbow Catania la Farc Rescifina Messina si sblocca nel campionato di serie B Femminile. Al PalaTracuzzi davanti al pubblico amico le ragazze di Tonino Interdonato hanno incamerato i primi due punti stagionali grazie al successo col punteggio di 79-63 sulla Pantera Reggio Calabria al termine di una gara ben giocata dalla formazione peloritana. Determinante l’ottimo approccio alla gara avuto da Romeo e compagne che, con l’unica assenza della classe 2001 Calì, hanno subito pigiato il piede sull’acceleratore e concluso un bel primo quarto sul vantaggio di 27-8 che ha condizionato favorevolmente il resto dell’incontro.
Progressi evidenti dal punto di vista della condizione fisica della squadra messinese che ha avuto ottime letture di gioco e imbrigliato la manovra delle reggine. Pantera che nonostante le assenze di Melissari e Rizzica schierava l’esperta Costantino e la messinese acquisita Certomà, elemento cardine delle ultime stagioni nelle cugine del Cus Unime. L’unico passaggio a vuoto nel gioco da parte della Farc è emerso tra fine secondo quarto e inizio del terzo con la Pantera che è risalita sino al meno sette assistita anche da una buona stella in alcune conclusioni dalla distanza.

Tonino Interdonato (Rescifina)

Alla ripresa del gioco la Farc ha ripreso a macinare il suo gioco e lo staff tecnico ha optato per diversi assetti in corso d’opera, responsabilizzando tutta la giovane panchina. Finale in controllo per la Rescifina Messina che aveva bisogno di questo primo successo in stagione. Da sottolineare le dopie cifre di Rosalia Romeo (19 punti ed autrice del 7-0 che ha inaugurato la contesa), supportate da Vento (16), Arigò (13) e Spadaro (10). Soddisfazione generale per i quindici minuti in campo ed i sei punti della classe 2001 Melita, ragazza che continua a crescere.
A fine gara il commento del tecnico Tonino Interdonato: “Abbiamo rotto il ghiaccio ma non esaltiamoci, il lavoro davanti a noi è ancora tanto. Il morale comunque è più alto e ci prepariamo ai prossimi impegni sulla carta non semplici”.
Per la Farc domenica prossima impegno in trasferta in calendario al PalaEnichem di Priolo contro la Nuova Trogylos.
Farc Rescifina Messina-Pantera 79-63
Parziali: 27-8, 40-29, 56-46, 79-63
Farc Rescifina Messina: Marchese 6, Mantineo 4, Davì 2, Arigò 13, Giordano, Melita 6, Romeo 19, Cosenza 3, Spadaro 10, Vento 16. All. Interdonato
Pantera R.C.: Barbato, Costantino 14, Certoma’ 24, Dattola 3, Scordino 9, Latella, Stefanova 9, De Paula, Montilla 2, Lombardo, Esposito, Giordano 2.
Arbitri: Perrone e Di Mauro
The following two tabs change content below.
Redazione Messina Sportiva

Redazione Messina Sportiva

Commenta su Facebook

commenti