La Betaland ancora in attesa del pivot. Maynor al rientro, stop per Ihring

Maynor cerca un compagno (foto Zagami)

Mercato in evoluzione, per il ruolo di pivot mancato ingaggio per Michael Kyser, si continua a cercare un profilo utile prima dello scontro diretto dell’11 marzo a Pesaro. In uscita Ikovlev vola al team lettone del Ventspils mentre è molto richiesto in A2 Wojciechowski. La squadra prosegue la preparazione al match di Torino col play pronto e il giovane slovacco fermo per dieci giorni.

Capo d’Orlando rimanda alla prossima settimana la scelta del nuovo centro titolare e affronterà il prossimo impegno a Torino con i soli Jakub Wojciechwski (bloccato il passaggio a Trieste entro il 28 febbraio), Luca Campani e il giovane Andrea Donda. Sfumata la pista Joel Anthony che ha preferito firmare in Argentina con San Lorenzo de Almagro e tramontata l’ipotesi Michael Kyser visto il no in extremis dei greci del Kymis a liberare il lungo ex Louisiana Tech, il sogno Willie Reed sembra irraggiungibile con il lungo del 1991 in procinto di firmare nuovamente in NBA la prossima settimana. Il d.s. Peppe Sindoni vuole stringere entro il weekend per poter inserire il nuovo giocatore in occasione dello spareggio salvezza dell’11 marzo contro Pesaro.

Betaland

Numerose richieste per Kuba Wojciechowski

In serie A2 l’Alma Trieste ha lanciato un ulteriore assalto per Jakub Wojciechowski (Tangram Sports), ma il lungo polacco di formazione italiana ha lasciato nuovamente cadere l’ipotesi della discesa in A2 nonostante una proposta più allettante che al momento però non lo ha fatto vacillare. Al momento Wojciechowski valuta prospettive all’estero, il club giuliano avrà tempo fino al 31 marzo per provare ulteriormente a convincerlo. Infine ha trovato squadra l’ala ucraina Denis Ikovlev appena uscito dal contratto con il team paladino: giocherà con i lettoni del Ventspils, formazione retrocessa in Fiba Europe Cup.

Giungono al contempo notizie dall’infermeria dell’Orlandina Basket: il playmaker Eric Maynor, infortunatosi alla caviglia destra in occasione della partita in casa dell’EA7 Emporio Armani Milano, è rientrato in gruppo e si allena regolarmente con i compagni in vista della partita di domenica prossima a Torino.

Mario Ihring, infortunatosi giovedì scorso durante la partita tra la Svizzera e la sua Slovacchia, ha riportato una lesione di primo grado all’adduttore sinistro, come evidenziato dagli esami strumentali effettuati presso il Poliambulatorio La Madonnina. Le sue condizioni saranno monitorate dal dott. Francesco Petralito con i fisoterapisti Biagio Di Giorgio, Abele Ferrarini e Francesco Vitale, per lui è previsto uno stop di circa 10 giorni.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com