Kulboka ricorda l’esperienza all’Orlandina: “Cresciuto grazie ad un campionato duro”

BetalandKulboka in sottomano

Arnoldas Kulboka in queste ore è in attesa del draft NBA di giovedì prossimo dopo che lo scorso anno ha deciso all’ultimo momento di togliersi dagli iscritti perché non si sentiva pronto. Poi ha scelto l’Orlandina. In un’intervista a Hoopshype ha parlato della sua esperienza siciliana: “Quest’anno giocare nella massima serie italiana mi ha permesso di mettere su muscoli e di migliorare in difesa dove ero assai in difficoltà. Giocare contro giocatori esperti ti permette di crescere in fretta, e ora mi sento maturo”, ha ammesso.

Ha parlato anche di Eric Maynor, altro ex giocatore NBA che ha voluto dargli consigli durante i mesi passati assieme alla Betaland: “Mi ha detto di continuare a lavorare sul mio gioco. Sa che sono un buon tiratore, però non basta: devo continuare ad allenarmi e non perdermi d’animo se sbaglierò più tiri del previsto. E poi mi ha consigliato di rimanere concentrato sui miei obiettivi senza farmi distrarre dal resto”, ha ricordato Kulboka che h chiuso dicendo: “Della stagione in Sicilia sono contento per il fatto di aver avuto un minutaggio alto, era ciò che volevo quando ho deciso di firmare con Capo d’Orlando. La decisione è arrivata di comune accordo con il Bamberg, che detiene il mio cartellino, perché il campionato italiano è solido e ha un buon livello di gioco. Inoltre ho potuto giocare anche la Champions League, cosa che mi ha permesso di confrontarmi con giocatori e squadre di alto livello”.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com