Il Movimento Cinque Stelle chiede il vincolo storico per lo stadio “Giovanni Celeste”

CelesteIl colpo d'occhio offerto dai tifosi dell'ACR Messina nella Curva Sud del "Celeste" (foto Giovanni Isolino)

“Abbiamo chiesto alla Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici di dichiarare il vincolo storico monumentale per lo Stadio Giovanni Celeste“. L’annuncio è degli esponenti del Movimento Cinque Stelle Francesco D’Uva, Valentina Zafarana e Antonio De Luca, che hanno presentato alla Soprintendenza BB.AA. della richiesta di valutazione d’interesse per la declaratoria di vincolo storico della struttura di via Oreto.

Francesco D'Uva

Francesco D’Uva e gli esponenti del Movimento Cinque Stelle al Palacultura

“La struttura ha i 70 anni richiesti dalla legge – ha spiegato Francesco D’Uva, candidato M5S all’uninominale di Messina – nonché tutte le caratteristiche architettoniche ed urbanistiche necessarie per avanzare la richiesta. I vantaggi che ne deriverebbero sono poi innumerevoli”.

Tra questi – sostiene l’esponente del movimento che propone come candidato premier Luigi Di Maio – rientrano le corsie preferenziali per finanziamenti a fondo perduto di interventi di recupero, la possibilità di organizzare eventi importanti quali una partita della Nazionale Italiana, la possibilità di utilizzare due stadi a norma di legge e giocarci in alternativa.

Celeste

Il “Celeste” nel 2010, dopo i lavori di riqualificazione finanziati dal Città di Messina (foto Giovanni Isolino)

“Avremmo anche la possibilità – continua D’Uva – di mettere al riparo la struttura da speculatori che ne vorrebbero la dismissione e la relativa trasformazione in palazzi e centri commerciali. Questo stadio, citato anche da grandi scrittori come Grisham, merita un futuro migliore che quello che appare sulle pagine di cronaca, dove il “Celeste” è ricordato soltanto per il suo stato di abbandono. E potete star certi che ci batteremo per questo”.

Proprio sabato scorso D’Uva e i suoi collaboratori, tra i quali l’ingegnere Sergio Bruno, hanno presentato al PalaCultura il programma del movimento in relazione allo sport. Sul fronte stadi – sostengono i “grillini” – le somme messe a disposizione dal Credito Sportivo con mutui a tassi agevolati non rappresentare appunto l’unica strada percorribile.

Sport e Legalità: il programma del Movimento Cinque Stelle

Il Movimento Cinque Stelle ha presentato al PalaCultura il suo programma per lo sport cittadino: la riqualificazione degli stadi tra le priorità del candidato Francesco D'Uva e del suo staff

Publié par Messina Sportiva sur dimanche 25 février 2018

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com