Igea Virtus salva in extremis. Avviata l’iscrizione, società al dott. Grillo

Igea VirtusL'Igea Virtus fa festa negli spogliatoi di Ercolano (foto Andrea D'Amico)

C’è la nuova proprietà. A poche ore dal gong l’Igea Virtus pare aver trovato la luce in fondo al tunnel. E’ dunque iscritto, il club giallorosso, al prossimo campionato di Serie D. Ed avviate le pratiche con l’istanza formalizzata online, la famiglia Grasso è già pronta al passaggio di mano, inseguito senza successo dopo l’annunciato disimpegno. Se per l’Igea Virtus ci sarà un futuro questo porterà così il nome del dott. Filippo Grillo, acquirente messinese nelle mani del quale – si legge nella nota del club – a breve passerà l’intera proprietà.

Nino Grasso

Nino Grasso, presidente uscente dell’Igea Virtus

Poiché la trattativa è nata solo nelle ultime ore, la società ha informato che non è stato possibile completare la fideiussione bancaria, da produrre nei prossimi giorni. Pena l’esclusione del club e la strada aperta per la radiazione appena evitata. Il club giallorosso si è così impegnato a comunicare, nei pochi giorni che restano per salvare la quarta serie, i dettagli di questo passaggio societario. Nonché data e luogo della conferenza stampa che aprirà il nuovo corso dell’Igea Virtus. Intanto, l’operazione salvataggio è ancora in corso.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti