Cinque gol per il Messina a Patti. Scalzone si presenta con una tripletta

Angelo ScalzoneL'attaccante Angelo Scalzone si è presentato con una tripletta

Seconda amichevole estiva per un Messina che giorno dopo giorno continua a cambiare volto. Dalla distinta emergono infatti una dozzina di novità rispetto a quanto emerso nei giorni scorsi. Al di là della valenza del test, mostra sensibili progressi il gruppo affidato alle cure di Arturo Di Napoli. Buona la “prima” per l’attaccante Angelo Scalzone, autore di una tripletta. Dei giovani Longo e Giove le altre due marcature nella ripresa.

Sciliberto e Giove celebrano la quinta ed ultima marcatura

Sciliberto e Giove celebrano la quinta ed ultima marcatura

Impiegate nei secondi 45’ le quattro new entry, tutti giovani promossi dal settore giovanile che è stato diretto da Roberto Buttò: il già citato Giuseppe Giove (’96), Andrea Ardiri (‘97), Marco De Salvo (’96) e Davide Leo (’98). Soltanto panchina invece per l’acciaccato Cocuzza. Avventura in giallorosso già conclusa invece per i vari D’Angelo, Sciotto, Bellamacina e Scarbaci, che non rientrano più nei programmi dello staff tecnico, che d’altronde sta sfruttando queste settimane proprio per valutare i numerosi giovani in rosa.

Hanno lasciato Messina anche D’Adamo e l’argentino Armango. Buona rappresentanza sugli spalti del tifo organizzato, che come tradizione non ha mai fatto mancare il suo supporto nel’arco dei novanta minuti. La Nuova Rinascita Patti, formazione di Seconda Categoria ormai prossima al ripescaggio in Prima, scende in campo in maglia bianca con calzoncini e calzettoni neri. Divisa interamente rossa con fascia orizzontale gialla per il Messina.

Le formazioni di Messina e Nuova Rinascita Patti insieme prima del via

Le formazioni di Messina e Nuova Rinascita Patti insieme prima del via

La cronaca. Al 2’ Messina subito vicino alla rete con uno splendido sinistro al volo di Parisi sulla punizione di Giorgione. Al 16’ si sblocca il punteggio con Scalzone che di testa sotto misura sfrutta il nuovo invito dell’ex calciatore del Savona. Tra il 31’ ed il 32’ l’ex attaccante del Milazzo va a segno altre due volte, prima con un preciso tap-in sul traversone dalla destra di Messina, poi con una bella conclusione dal limite che si insacca a fil di palo.

Quattro avvicendamenti nell’intervallo, con La Ferrara, Ardiri, Perfetto e Bossa che prendono il posto di Addamo, Messina e Lia. Al 5’ arriva il poker, con Longo che sfrutta l’assist di Bossa. Al 9’ si accomoda in panchina anche il grande protagonista di giornata, Scalzone, rimpiazzato da Sciliberto. A metà frazione spazio anche a De Salvo, anche se i ritmi si abbassano ed il Messina appare meno incisivo. Infine è Fiumara a rilevare l’ex savonese Biondo.

ACR Messina

Non è mancato il consueto sostegno della tifoseria organizzata

Bisogna attendere il 38’ per la rete conclusiva di Giove, con un sinistro dal limite che si è insaccato sotto la traversa. Moderatamente soddisfatto a fine gara lo staff tecnico peloritano, ma è evidente che il Messina è ancora un cantiere e l’attuale rosa dovrà essere ridisegnata quasi da zero.

Il tabellino. Nuova Rinascita Patti – ACR Messina 0-5
Marcatori: al 16’, al 31’ ed al 32’ pt Scalzone, al 5’ st Longo, al 38’ st Giove.
ACR Messina: Hoxhaj (1’ st La Ferrara), Biondo (25’ Fiumara), Russo (20’ st De Salvo), Addamo (1’ st Ardiri), Manetta, Parisi, Messina (1’ st Perfetto), Lia (1’ st Bossa), Scalzone (9’ st Sciliberto), Giorgione, Longo (17’ st Giove). Non impiegati: Fazio e Leo. Allenatore: Arturo Di Napoli.
Nuova Rinascita Patti: 1° tempo – Olivo, Giovenco, Cucuzza, Garito, Buzzanca, Lo Piano, Mondello, Di Blasi, Saghes, Siracusano, Mannino. Impiegati a gara in corso – Pericone, Mita, Romito, Segreto, Verderico, Caruso, Tramontana, Pagana, Pintaudi, Antonuccio, Crisà, Nicolosi, Sansiveri, Accetta. Allenatore: Giarrizzo.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti