C Silver in campo nel week end: Zenith ad Agrigento, Cocuzza a Gravina, Alfa-Or.Sa. e Agatirno-CUS CT

PalaMoncada

Nel campionato di Serie C Silver si disputa la seconda giornata. Tre gare si giocheranno sabato 14 e le rimanenti domenica 15. Le prime squadre che scenderanno in campo saranno la Fortitudo Agrigento e il Gruppo Zenith Messina che, alle 18, si sfideranno al PalaMoncada di Porto Empedocle, arbitri Alessandro Lorefice ed Enrico Fustagni entrambi di Ragusa. Alle 18:30, alla Palestra Leonardo da Vinci, si gioca Polisportiva Alfa CataniaOr.Sa. Barcellona che sarà diretta da Luca Paternicò di Piazza Armerina e Gianluca De Cillis di Priolo Gargallo. Alla stessa ora al PalaFantozzi di Capo d’Orlando la Nuova Agatirno ospita il CUS Catania, fischieranno i palermitani Fabrizio Maria Miragliotta ed Emanuele Calandra.

PalaTreSanti di Alcamo

Domenica, alle 18, al PalaTreSanti si affrontano Libertas Alcamo e Basket Giarre, arbitreranno Giuseppe Saeli di Bagheria e Alessio Micalizzi di Sant’Agata Militello. In contemporanea, al PalaPadua, la Nova Virtus Ragusa sfida l’Eagles Palermo, gara affidata alla coppia catanese formata da Andrea Parisi e Luca Moschitto. Ultimo match di giornata quello che, alle 19, metterà di fronte alla Palestra Comunale del centro etneo lo Sport Club Gravina e il Peppino Cocuzza 1947, dirigeranno i fischietti empedoclini Emiliano Abate e Calogero Cappello.

Ignazio D’Angelo coach Giarre

In relazione alle gare disputate lo scorso week end, il Giudice Sportivo ha inflitto una ammenda di Euro 150.00 al Basket Giarre per l’arrivo in ritardo del medico; ha inoltre squalificato per una giornata l’allenatore della formazione giarrese, Ignazio D’Angelo, per proteste avverso decisioni arbitrali con conseguente espulsione e per non aver immediatamente abbandonato il terreno di gioco, dopo essere stato espulso. Al CUS Catania è stata comminata una Ammonizione per mancanza, rilevante irregolarità o guasto delle attrezzature obbligatorie (sirena 24″ e cronometro uguale). Infine, due giornate di squalifica al capitano della Fortitudo Agrigento Giuseppe Magro per comportamento scorretto e plateale con azione intenzionale in fase di gioco tenuto conto dell’aggravante relativa alla carica rivestita.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com