Biancavilla ko, il Città è con un piede e mezzo in D. Sant’Agata secondo

CardiaIl Città di Messina in festa per la rete di Cardia

Il Città di Messina ipoteca definitivamente la promozione in Serie D. Nello scontro diretto del Raiti i peloritani spazzano via anche la concorrenza del Biancavilla, con un minimo scarto che sembra bastare a chiudere i giochi per il primo posto. A regalare la vittoria ai giallorossi è stato Francesco Cardia, che fissa il +12 sulla formazione di Napoli trasformando un calcio di rigore in avvio di gara.

Francesco Cardia

Francesco Cardia, decisivo in Biancavilla-Città di Messina

Gli etnei, dal canto loro,  hanno avuto l’occasione di rimettere i conti in pari con un altro penalty, respinto da Paterniti sempre nel corso della prima frazione. Del passo falso compiuto dalla compagine catanese ne approfitta allora il Sant’Agata, che balza al secondo posto superando il Giarre. Gli uomini di Bellinvia vanno in vantaggio nella prima frazione con Cicirello, raddoppiando nella ripresa con Matera. Gli ospiti provano a reagire andando a segno con Messina, ma la rete del giocatore gialloblu è utile soltanto a rendere più leggero il passivo. I tirrenici si portano dunque a quota 57 punti volando al secondo posto in classifica a quattro giornate dal termine.

Pistunina

Lo Scordia vola al terzo posto, allontanando ancora il Rosolini dalla griglia play-off

Ed intanto mette la freccia anche lo Scordia. Nello scontro diretto disputato in casa contro il Rosolini, i rossoblu hanno agguantato i tre punti con il minimo sforzo arrivando a toccare i 55 punti in classifica, che valgono adesso il terzo posto. Una gara, quella del Binanti, equilibrata per gran parte dei 90′, decisa soltanto a quattro minuti dal termine con un sensazionale calcio di punizione trasformato da Provenzano. Sorride anche il Paternò, uscito vittorioso dal match disputato sul campo di un Pistunina ancora in zona salvezza. Con il medesimo risultato la formazione catanese si è imposta sui rossoneri, trafitti dalla rete messa a segno da Guarnera ad inizio ripresa. Vince anche il Catania S.Pio X, che supera in trasferta il Ragusa col risultato di 3-1.

Nella zona bassa di classifica viaggia a gonfie vele il Real Aci, che nella giornata odierna ha ottenuto la terza vittoria consecutiva. Gli acesi fanno dunque un ulteriore passo in avanti in ottica salvezza, superando in casa il Caltagirone col punteggio di 2-0. A sorpresa ottiene i tre punti anche l’Atletico Catania, reduce da ben dodici sconfitte consecutive ed impostosi sull’Avola con un inaspettato 3-1. Infine chiude il programma la vittoria conquistata a tavolino dal Camaro contro l’Adrano, che ha già rinunciato a concludere il torneo.

The following two tabs change content below.
Filippo D'Angelo

Filippo D'Angelo

Passione sfrenata per il calcio ed il giornalismo. Sogna di diventare telecronista sportivo e nel frattempo è voce di un programma radio e firma di più testate online

Commenta su Facebook

commenti