Al Rocca non basta il gol di Galati per la vittoria d’esordio. Pareggio con la Futura

RoccaNunzio Lombardo (Rocca)

E’ ancora un Rocca in chiaro scuro quello che si presenta ai nastri di partenza del campionato di Prima Categoria. Sul neutro “Caldarera” di Sant’Angelo di Brolo la formazione di Giuseppe Lombardo non riesce ad andare oltre il pareggio contro la Futura Brolo dell’ex Carmelo Ricciardello. I biancozzuri avevano chiuso in avanti la prima frazione di gioco grazie alla rete realizzata da Gabriele Galati, intorno alla mezz’ora, ma nella ripresa subiscono il gol di Gabriele Lucifero, abile a insaccare sulla respinta del portiere Caruso. Il 4-3-3 di partenza del Rocca fa registrare le assenze illustri di Prestimonaco, Ivan Onofaro e Milia; la squadra riesce a rendersi pericolosa solo dal quarto d’ora sul tiro debole di Mattia Protopapa dal limite controllato da Virecci. La gara si accende da lì a poco con le conclusioni di Lucifero, che mette alto da posizione molto favorevole, a cui risponde Gaglione con un potente esterno destro dal limite, fuori dallo specchio della porta. Al 28’ l’azione che porta in vantaggio il Rocca: Di Giandomenico taglia sul lancio in area di rigore, dopo il controllo mira sul secondo palo, Virecci respinge ma Galati ha il tempo di aggiustare il pallone e depositare poco sotto la traversa. Bella l’azione del gol e vantaggio sin qui meritato per la superiorità territoriale nella prima mezz’ora di gioco. Il Rocca controlla, ma ha il torto di non affondare il colpo del raddoppio. La Futura quasi trova il jolly con il tiro di Betta che fa venire i brividi a Francesco Caruso. Sul finire di primo tempo è ottima la combinazione di Gaglione con Galati, cui non riesce il piazzato sul secondo palo da dentro l’area di rigore.

Rocca

Fase di gioco Futura-Rocca

Nella ripresa il Rocca entra in campo con un atteggiamento più compassato e la Futura ne approfitta per qualche trama offensiva, chiuse da Falanca e Fazio con qualche piccolo imbarazzo. Al 59’ arriva il pareggio: Celi dal limite trova lo spiraglio per il tiro, Caruso si distende e oppone il guantone in tuffo, ma nulla può sull’appoggio comodo di Gabriele Lucifero che sigla indisturbato l’1-1. Mr. Lombardo cambia assetto con il 4-4-2, ma la squadra non ha energia sufficiente per rendersi realmente pericolosa, a parte una palla sporca di Di Giandomenco che strozza la conclusione a pochi passi da Virecci. Neanche l’ingresso del neo arrivato Michele Carrello a centrocampo fa cambiare l’inerzia della partita. Il Rocca ha ancora poca forza nelle gambe e poca lucidità in alcune fasi di gioco. C’è ancora molto da lavorare per Mr. Lombardo in attesa di recuperare tutti gli effettivi messi a disposizione dalla società.

Futura Brolo-Rocca di Capri Leone 1-1
Marcatori: 28’ Galati (R), 59′ Lucifero (F)
A.P.D FUTURA: Virecci, Lucifero M, Suragusano, Ricciardo, Starvaggi, Betta, Celi, Mastriani, raffaele, Giordano, Lucifero G. A disposizione: Raffaele, Pintaudi, Di Luica, Ricciardo, Maiorca, Maggio, Gullà. Allenatore: Carmelo Ricciardello
U.S.D. ROCCA DI CAPRILEONE: Caruso, Fazio, Sgrò, Lupica, Artale, Falanca, Protopapa, Lombardo, Gaglione, Di Giandomenico, Galati. A disposizione: Bontempo, Giacobbe, Gugliotta, Carrello, Parasiliti, Casella Allenatore. Giuseppe Lombardo

Commenta su Facebook

commenti